7 consigli ai manager per gestire i conflitti nelle aziende

, Author

François Huchez

François Huchez |

gestion-conflits-entreprise.jpg

I conflitti nelle aziende sono legione. I manager devono essere reattivi per risolvere questi conflitti il più rapidamente possibile, il cui impatto è particolarmente negativo sulla qualità del lavoro e l’impegno dei dipendenti. Ecco 7 consigli per allentare le tensioni il più rapidamente possibile, ma anche per cercare di limitare il conflitto in azienda.

Comunicare con i vostri team

Sfatare un conflitto implica naturalmente la comunicazione. È essenziale per i manager comunicare costantemente, lasciare che i loro team si esprimano piuttosto che aspettare il punto di non ritorno. Il conflitto negli affari deve poter essere anticipato il più possibile per evitare un costo psicologico e finanziario.

Conosci i tuoi team

È difficile comunicare quando non conosci i tuoi dipendenti. Conoscerli significa fare un lavoro psicologico per scoprire chi sono i piloti, chi cerca il conflitto nell’azienda, ecc. L’obiettivo è quello di potersi rivolgere ad ogni membro del team secondo il suo carattere per prevenire i conflitti.

Migliorare la coesione

Il conflitto negli affari deriva spesso da una mancanza di coesione. Saldare le squadre, motivarle, è la tendenza attuale. E le soluzioni non mancano. Organizzare pasti tra colleghi, scoprire i benefici del teambuilding che offre la possibilità, in un ambiente diverso, di condividere un momento di relax facendo in modo di avvicinare le persone.

Valorizza i tuoi team

I conflitti aziendali sono talvolta il risultato di tensioni dovute a una mancanza di valutazione. Se i tuoi impiegati sono efficienti, il loro lavoro è di alta qualità e consegnato in tempo, sappi dirlo, è un ottimo modo per motivare le truppe.

Implementare un sistema di gestione del tempo

Il conflitto aziendale può essere legato ad un aspetto legale e finanziario. Infatti, un semplice errore su una busta paga, un calcolo errato degli straordinari, e tutto può capovolgersi. Usando un orologio, uno strumento completamente imparziale, eviterai molti conflitti.

Assumi il tuo ruolo di mediatore

Se il conflitto coinvolge membri del tuo team, assicurati di intervenire per allentare le tensioni e assicurarti che la situazione non degeneri. Ma attenzione, il tuo ruolo come manager non è quello di risolvere tutti i problemi ma di sostenere le persone coinvolte.

Porta una soluzione rapidamente

I conflitti hanno un costo reale per l’azienda. Quando le tensioni aumentano, i dipendenti non vogliono venire al lavoro. Assenza per malattia, lavoro sciatto, ecco a cosa possono portare questi conflitti. Il ruolo del manager è quello di intervenire subito per risolvere i problemi all’interno dell’azienda.

Articoli correlati:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *