Casa moderna o contemporanea, quali sono le differenze?

, Author

Nel linguaggio comune, la casa moderna e la casa contemporanea sono spesso confuse. I due termini sembrano vicini l’uno all’altro, ma ancora. Questi tipi di costruzione sono davvero dissociabili? La risposta è sì e costruire è anche impegnarsi profondamente nel tempo.

Quindi tanto vale avere tutte le informazioni nel vostro campo prima di scegliere il modello di casa che più vi conviene. Per aiutarvi a scegliere in ogni caso, vi presentiamo le differenze fondamentali tra queste costruzioni.

L’architettura della casa moderna

La casa moderna è una delle tipologie di edifici più popolari. Per definizione, una casa moderna è una costruzione che utilizza tecniche, processi e materiali da costruzione specifici del suo tempo. Non vedremmo una casa moderna costruita in pannocchia ai nostri tempi. È quindi tipico del suo tempo ed è probabile che si evolva staticamente.

Il tetto come indicatore di una casa moderna

Le case moderne sono facilmente individuabili dal loro tetto. Il tetto piatto o tetto piano, è spesso usato sulle case moderne, che deve essere uno degli indicatori inconfondibili di questo stile. Accentuerà innegabilmente il lato ordinato della casa.

Non necessariamente più costoso di un tetto tradizionale, può permettere molteplici sviluppi. Può essere vegetata o trasformata in una terrazza per permettervi di ottimizzare la superficie della casa.

Le forme di una costruzione moderna

L’architettura di una casa moderna è sempre sapientemente pensata. Generalmente molto spaziose, beneficiano di grandi volumi. Non è raro trovare volumi nelle camere che variano da 20 a 30 m2. Per quanto riguarda la superficie totale, va da 140 a 250 m2.

Le case moderne sono anche progettate per essere funzionali. Sono stabilite in un approccio sostenibile nella scelta dei loro materiali così come nelle prestazioni energetiche.

Caratteristiche bioclimatiche delle case moderne

Ogni buon architetto o costruttore di case deve integrare concetti energetici e bioclimatici nella costruzione di una casa moderna. In sintonia con l’ambiente che lo circonda, il suo obiettivo è quello di risparmiare quanta più energia possibile.

Per fare questo, queste costruzioni sfruttano l’ambiente esterno con l’obiettivo di ridurre il consumo energetico della casa. La scelta ponderata dei suoi materiali di costruzione e il suo orientamento spaziale, gli conferisce una scelta isolante.

Tiene il calore in inverno e raffredda i suoi spazi in estate, il che riduce le spese energetiche. Sono spesso dotate di serbatoi di acqua calda solare, di pannelli fotovoltaici per catturare l’energia solare e di una pompa di calore per trarre il meglio dell’energia dal terreno.

Le case moderne sono dotate di grandi vetrate per permettere una grande circolazione di luce al loro interno. Non c’è bisogno di ricorrere all’illuminazione artificiale durante il giorno. Risparmierete sulla vostra bolletta elettrica mentre godrete dei benefici dell’illuminazione naturale che bagnerà ogni stanza della casa.

La decorazione delle case moderne

Lo stile moderno è fresco e arioso, i mobili sono spesso disordinati e vogliono dare una sensazione di spazio, libertà e funzionalità. Con grandi aperture e molte finestre, di solito ci sentiamo a nostro agio. È generalmente associato al minimalismo.

Lo stile contemporaneo è arrivato più tardi, nel XIX secolo ed è un misto di vari stili. Troviamo il modernismo, il postmodernismo, l’art deco e il futurismo.

In termini di ispirazione, le case moderne ispirano eleganza. Troviamo tavolozze di colori neutri sulle pareti, sul soffitto e sul pavimento. È padrone di una dispersione ben organizzata della luce delle stanze.

Le differenze tra case moderne e case contemporanee sono sottili, ma non sono da scartare. Quando fate la scelta del vostro modello quando si tratta di costruire, tenete questo in mente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *