collectivites-locales.gouv.fr, Il portale dello Stato al servizio degli enti locali

, Author


Sommario

@CTES, in breve
Collegamento a @CTES
@CTES in cifre

@CTES, in breve

L’acronimo @CTES si riferisce al sistema informativo progettato per attuare il controllo dematerializzato della legalità. La sua composizione è duplice.

Da un lato, comprende una “rete di raccolta” accessibile via Internet attraverso servizi online offerti da operatori di trasmissione che operano un sistema approvato dal Ministero dell’Interno, che permette alle autorità locali emittenti di trasmettere per via elettronica al rappresentante dello Stato nel dipartimento gli atti soggetti al controllo di legalità e al controllo di bilancio.

D’altra parte, @CTES designa l’applicazione commerciale che permette agli agenti delle prefetture, sottoprefetture e servizi decentralizzati dello Stato di operare sullo schermo il controllo degli atti trasmessi per via elettronica. Lo spiegamento dell’applicazione @CTES è stato avviato nel marzo 2004.

  • Presentazione del sistema informativo @CTES – 23 aprile 2019
  • Elenco dei testi applicabili – 13 giugno 2019

Il circuito di trasmissione elettronica di un atto tra l’ente locale e la prefettura

Questo è un approccio basato sulla natura volontaria degli enti locali, flessibile e adattato alle loro aspettative, con una scelta di calendario, tranne per gli enti locali soggetti all’obbligo di trasmissione in conformità con gli articoli 107-III e 128 della legge NOTRe.

I vantaggi della dematerializzazione per gli enti locali

  • Accelerazione degli scambi con la prefettura, e ricezione quasi immediata dell’avviso di ricevimento degli atti trasmessi
  • Entrata in vigore quasi automatica dell’atto grazie alla loro integrazione continua nel database del sistema informatico @CTES e all’invio automatico dell’avviso di ricevimento
  • Riduzione dei costi legati alla trasmissione elettronica degli atti alla prefettura e la corrispondente riduzione del numero di copie stampate
  • Rendere gli scambi più affidabili
  • Tracciabilità degli scambi
  • Integrazione del controllo della legalità in una catena di dematerializzazione completa e ininterrotta
  • Approccio di protezione ambientale: La dematerializzazione permette di far fronte alla crescita del numero di atti e all’aumento del loro volume

Connettersi a @CTES

Le autorità locali, i loro LPE o EPCI che decidono di trasmettere i loro atti soggetti al controllo di legalità per via elettronica devono:

  • scegliete un operatore di trasmissione dalla lista dei dispositivi approvati, disponibile su questo portale;
  • firmate un accordo con il prefetto del dipartimento, V11, in formato odt (documento di lavoro, 3 dicembre 2018)

Perché dematerializzare e perché scegliere @CTES?

@CTES in cifre

  • Atti trasmessi elettronicamente
  • Confronto delle curve di evoluzione degli atti trasmessi elettronicamente e delle connessioni degli emittenti al sistema d’informazione @CTES
  • Attacco e registrazione degli emittenti al sistema d’informazione @CTES
  • Volumetria del sistema d’informazione @CTES

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *