Copper soars and takes nickel with it

, Author

London Metal Exchange (LME) investors await final results from Georgia to see who controls the US Senate. Il candidato democratico ha battuto il suo avversario repubblicano. Per il secondo posto, la battaglia è vicina.

Il rame sale

Il rame è salito sopra gli 8.000 dollari dopo che la direzione della principale miniera di rame del Perù (Las Bambas), che rappresenta il 16% della produzione del paese, ha detto che la produzione sarà colpita dopo che i manifestanti hanno istituito dei blocchi stradali.

NICCHIO

Protestanti per aumenti salariali alla miniera peruviana di Las Bambas – ©AFP

Elezioni in Georgia e prezzi del nichel

I futures sulle materie prime dell’indice azionario statunitense attendono i risultati della doppia elezione al Senato della Georgia. Se i democratici riusciranno a prendere il controllo del Senato, sarà un segno rialzista per i metalli, poiché il presidente eletto Joe Biden avrà più facilità a far passare le sue politiche e il suo partito ha optato per più stimoli economici e industriali dei repubblicani. Tuttavia, una vittoria repubblicana potrebbe favorire le azioni mentre il partito cerca un taglio delle tasse.

L’indice del dollaro statunitense è sceso al minimo da febbraio 2018, ma ha rimbalzato nel commercio asiatico. “I dati del governo cinese hanno mostrato che i prezzi dei materiali sono saliti al livello più alto da maggio 2018 e l’attività di fabbrica è salita a 60,7 a dicembre da 57,5 un mese prima”, ha detto l’analista di Marex Spectron Alastair Munro.

Rame e nichel continuano a salire

Il rame ha registrato un terzo giorno consecutivo di forti vendite a 8.103,50 dollari a tonnellata. il prezzo più alto dal 19 febbraio 2013. Le scorte di rame LME sono diminuite per il diciottesimo giorno consecutivo, scendendo ieri dello 0,4% a 105.425 tonnellate. Questo è il livello più basso dal 28 settembre 2020.

Il nichel ha raggiunto un massimo di più di due settimane a 17.805 dollari la tonnellata in Asia mercoledì, prima di continuare a salire, questa volta sul LME di Londra.

Le scorte di nichel del LME sono scese ieri di 36 tonnellate a 247.944 tonnellate.

L’interesse degli investitori cinesi per il nichel è salito per il quarto giorno consecutivo, fino all’1,2% a 329.817 contratti.

L’attività dell’industria cinese che utilizza il nichel ha ripreso l’espansione a dicembre, con un aumento di 1,55 punti da novembre. Il consumo di acciaio inossidabile dovrebbe aumentare a gennaio a causa dell’accumulo di scorte in vista del nuovo anno cinese, ha riferito Shanghai Market News (SMM).

Indonesia

I prezzi del nichel hanno subito un’impennata quando sono riemerse le preoccupazioni per l’approvvigionamento dopo un terremoto nella regione dove opera il principale fornitore dell’Indonesia. Ha scosso l’isola di Sulawesi, causando lievi danni agli edifici del parco industriale indonesiano di Morowali, dove il gruppo cinese Tsingshan produce nichel pig iron (NPI), un concorrente di basso grado e a basso costo del ferronickel caledoniano.

Prezzo del nichel a Londra LME il 06/11/2020 alle 10:30 GMT $17.900 per tonnellata + 1%

Alla borsa di Parigi, le azioni delle tre società minerarie e industriali presenti in Nuova Caledonia hanno continuato a salire. ERAMET + 2,16% GLENCORE + 5,16% VALE +1, 70%.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *