Cottage Pie (Italiano)

, Author


“Cena al giorno, Cottage-Pye e Rost Beef.” Reverendo James Woodford, 29 agosto 1791 Diario di un ecclesiastico di campagna

Cottage pie e shepherd’s pie sono metodi tradizionali per utilizzare gli avanzi di carne arrosto, sia di manzo che di montone, con purè di patate come comoda crosta per la torta. Nelle prime ricette, il piatto della torta era foderato con purè di patate, così come una crosta di purè di patate in cima. L’uso di carni non cotte è un adattamento recente, adattato alle tecniche dei robot da cucina commerciali. I primi scrittori di cucina non usavano i termini “torta fatta in casa” e “torta del pastore” e i termini non apparvero nei libri di ricette fino alla fine del XIX secolo. Da allora, i termini sono stati usati in modo intercambiabile, anche se c’è una tendenza popolare a usare “shepherd’s pie” quando la carne è di montone o agnello. La prima menzione di Cottage Pie fu nel 1791, quando il reverendo James Woodford menzionò di mangiarla con “roast beef” per cena.

Cottage Pie Richiesto: una libbra e mezza di patate cotte, una libbra e mezza o tre quarti di carne fredda, condimento e sugo come sotto. Costo, circa 9d. Le patate devono essere ben cotte e schiacciate a caldo… Devono essere conditi e sbattuti fino a che non siano leggeri con un cucchiaio di legno. Si deve poi ungere una tortiera e mettere le patate sul fondo, per formare uno strato da mezzo pollice a un pollice di spessore. La carne deve essere trasformata in un trito denso del solito tipo con brodo o sugo… o può essere mescolata con sugo di cipolla, o qualsiasi altra cosa che possa essere mandata in tavola con la carne. Migliore è il macinato, migliore sarà, ovviamente, la torta. La carne è la prossima e deve essere messa al centro del pagatore inferiore, lasciando un po’ di spazio tutto intorno. Raccogliete il resto delle patate in cima, partendo dai lati – questo evita che la salsa bolla quando la carne comincia a cuocere – continuate fino a quando tutte le patate sono usate, rendendo la torta più alta al centro. Prendete una forchetta e irruvidite la superficie dappertutto, perché dorerà meglio che se fosse liscia. Per un piatto semplice, cuocetelo per quindici o venti minuti. Oppure può essere semplicemente cosparso di gocce fuse (si usa un pennello per questo), o può essere ricoperto di uovo sbattuto, una parte del quale può poi essere usato nel purè di patate. Non appena la torta è calda e dorata, deve essere servita. Ci sono molte ricette per questa torta, o una sua variante, e in alcune si dà l’indicazione di mettere prima la carne nel piatto e tutte le patate in cima. Il piano dettagliato sopra sarà il migliore trovato, poiché la carne, essendo interamente racchiusa nelle patate, non rischia di diventare dura, in quanto sarebbe esposta al calore diretto del forno. Qualsiasi altra verdura cotta può essere aggiunta a quanto sopra, ma deve essere messa tra la carne e le patate, sopra e sotto. Se volete una torta molto saporita, rendete la carne macinata molto umida e lasciatela cuocere più a lungo. Le patate assorbiranno una parte della salsa e saranno gustose. In questo caso, il calore non deve essere feroce all’inizio, ma solo alla fine in modo che la torta si rosoli bene. Per un pasticcio più ricco, prevedere una proporzione maggiore di carne. Per un ottimo affare, mezza libbra di carne è sufficiente per due libbre di patate. — Cassell’s New Universal Cookbook, Lizzie Heritage, 1894

  • 2 libbre di carne macinata
  • 1 cucchiaio di olio
  • 2 cipolle tritate finemente
  • 2 pomodori tritati o una piccola lattina di pomodori pelati e tagliati a dadini
  • 1 tazza di brodo di manzo o brodo
  • 1/2 cucchiaino di timo
  • 1/4 cucchiaino di salvia
  • 1 cucchiaio di prezzemolo tritato
  • 5 patate medie (bollite e schiacciate)
  • 1/2 cucchiaino di timo
  • 1 cucchiaio di burro o grasso di pancetta
  • sale e pepe

Preriscaldare il forno a 375 gradi. Rosolare il manzo nell’olio. Togliere dalla padella e mettere da parte. Scolare la maggior parte del grasso accumulato dalla padella. Soffriggere le cipolle fino a quando sono morbide, poi aggiungere i pomodori tritati e cuocere per 2-3 minuti. Aggiungere il brodo e mescolare con le erbe e i condimenti. Rimettere la carne scura nella padella e continuare la cottura per 5 minuti. Trasferire tutti gli ingredienti in una casseruola da forno. Ricoprire con il purè di patate (incidendolo con una forchetta), cospargere di burro e cuocere scoperto in un forno a 375 gradi per 30-40 minuti. Ti è piaciuto questo articolo? Sfoglia il nostro negozio di regali su janeaustengiftshop.co.uk per i libri di cucina Regency!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *