COVID-19: Indians Rifle (Italiano)

, Author

L’imprudenza degli starter Mike Clevinger e Zach Plesac contro il COVID-19 ha attirato l’ira di diversi giocatori dei Cleveland Indians, uno dei quali ha riferito che ha minacciato di rinunciare alla stagione se i due lanciatori sono rimasti con la squadra.

Questo è ciò che ESPN ha riportato lunedì. Il rilettore Oliver Perez ha riferito che sarebbe andato a casa se i due festaioli fossero rimasti con la squadra. L’interbase Francisco Lindor è stato anche riferito molto critico nei loro confronti.

  • SEE ALSO: Danault impressionato da una risposta di Kotkaniemi
  • SEE ALSO: Grande salto in classifica per Eugenie Bouchard

Entrambi i giocatori avevano violato il protocollo di salute e sicurezza COVID-19 degli Indiani quando sono andati a trovare amici a Chicago durante una serie contro i Cubs il 7 agosto.

Come risultato, Clevinger e Plesac sono stati inviati al sito alternativo degli Indiani dopo il loro periodo di quarantena venerdì. Ci si aspetta che restino lì per almeno 10 giorni.

Clevinger sta mostrando un record stellare di 42-22 in carriera con gli Indiani. Ha mantenuto una media di 3.20 earned run in 100 partite nelle cinque campagne più recenti, di cui 87 come titolare.

Plesac, nel frattempo, ha concesso solo tre corse in 21 inning nel 2020, la sua seconda campagna nella Major League Baseball.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *