CrossFit Games 2021: ecco la stagione dei CrossFit Games 2021

, Author

Meglio tardi che mai. Stavamo aspettando che il World Open tornasse al suo formato regolare di 5 settimane il prossimo febbraio.

Ma visto che siamo nel 2020, nulla può accadere normalmente.

Per prima cosa, il direttore di CrossFit Games Dave Castro ha preso i social media, fedele alla forma, per dare accenni al cambiamento nella prossima stagione, pubblicando solo il numero “3”.

Quindi, ecco: l’Open – e quindi la stagione 2021 – inizierà l’11 marzo, per un formato di 3 settimane, piuttosto che le sempre note 5. Nuova aggiunta: una seconda fase di qualificazione online avrà luogo per i migliori atleti del mondo (il top 10% del mondo, circa), cioè i quarti di finale per un totale di 4 settimane.

Torna al futuro

Molti membri della comunità hanno chiesto il ritorno dei campionati regionali, andato dopo la stagione 2018, a favore dei 28 eventi sanzionati in tutto il mondo. Quei desideri saranno stati parzialmente esauditi.

Sappiamo che solo 10 “Sanctionals” saranno mantenuti per la nuova stagione, di cui 4 in Nord America, 2 in Europa, 1 in Sud America, 1 in Asia, 1 in Africa e 1 in Australia. Questi prenderanno la forma di ex-regionali, gestiti da CrossFit e che ospitano i migliori atleti locali che si sono qualificati agli Open, prendendo la forma di eventi “semifinali” verso i Mondiali, che torneranno a Madison, Wisconsin per altri 2 anni. I Giochi si terranno contemporaneamente alle Olimpiadi di Tokyo, la settimana del 26 luglio 2010. Al momento non è chiaro quali eventi saranno selezionati e se i Giochi dell’Atlante di Montreal saranno inclusi. Con la crescita internazionale dello sport e la forza degli atleti canadesi, è difficile credere che tutte le semifinali si terranno esclusivamente negli Stati Uniti. Questa fase dovrebbe svolgersi nell’arco di 4 settimane, tra il 24 maggio e il 14 giugno.

Infine, un’ultima possibilità di qualificazione si terrà online dopo le semifinali, una regola che è scomparsa dal 2009. Al momento della scrittura, CrossFit non ha ancora condiviso quanti atleti vogliono invitare ai prossimi Giochi, ma è saggio dedurre che ospiteranno più che nel 2020 (solo i primi 5 del mondo) e meno che nel 2019 (oltre 100 sia negli uomini che nelle donne, contando i campioni nazionali invitati).

Molte novità

Per la prima volta nella storia, i Giochi ospiteranno atleti adattivi, già presenti in diversi eventi internazionali come il Wodapalooza di Miami.

I gruppi di età, contando gli atleti 14-17 e 35 e più anziani, saranno riportati a Madison sul grande palco, e diverse voci speculano sul numero di atleti invitati, che si sospetta essere in forte aumento.
Infine, la “Affiliate Cup”, la divisione a squadre, è tornata nella sua forma originale, contando 4 atleti dello stesso centro affiliato. Si deve concludere che le “super squadre” composte da diversi atleti d’élite, consentite nel 2019 e nel 2020, non saranno consentite d’ora in poi. Questa decisione è stata presa al fine di riportare il sostegno ai centri affiliati sotto la bandiera CrossFit, e incoraggiare gli atleti a far parte della stessa comunità locale.

.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *