Danza popolare

, Author

Danza popolare

La danza popolare è uno stile sfaccettato di danza, e i suoi praticanti la vedono in modi diversi. È vernacolare in quanto riflette un tempo e un luogo particolari ed è associato a un aspetto popolare di una cultura piuttosto che al suo lato elitario. All’interno della “grande” tradizione di una società, appartiene alla “piccola” tradizione, quella non ufficiale, orale. Le danze popolari “di sopravvivenza” svolgono un ruolo completo in una comunità, mentre le danze popolari “di risveglio” sono eseguite da un gruppo chiuso per varie ragioni personali. Molte tradizioni di danza includono elementi sia di sopravvivenza che di rinascita.

Evoluzione dai rituali religiosi

Uno degli effetti della tradizione orale, in opposizione alla tradizione scritta, è che gli individui vedono, sentono e recitano in modo diverso. Trasmettono quindi il materiale in modi diversi. Nella danza popolare, nessuna versione di una danza è definitiva. Se non ci sono varianti, è perché è stato trasmesso in modo non tradizionale, o da una scrittura ufficiale o da un gruppo che, per amore della “purezza”, lo ha conservato scrupolosamente. Nonostante la scarsità di documentazione sull’evoluzione della danza popolare, alcuni studiosi credono che molte forme di danza abbiano avuto origine da riti religiosi. Ogni regione culturale ha subito la propria evoluzione, ma alcune sono entrate in contatto con influenze esterne più di altre.

La danza sociale, anche se generalmente non è considerata tale, è una forma di danza popolare esistente a molti livelli. Le scuole di danza pretendono di insegnare il modo “giusto”, ma in pratica le persone improvvisano, semplificano e modificano, creando variazioni di danze come il valzer, il cha-cha-cha, la discoteca o il jitterbug. Il ballo sociale fa parte della “piccola” tradizione di una cultura ed è vernacolare. Nella tradizione dell’Europa occidentale, la danza sociale viene eseguita in coppia e di solito serve come un rituale di corteggiamento, un rituale prezioso. Spesso indicato come “ballo da sala”, dà luogo a spettacoli o competizioni.

Molti balli sociali godono di un’impennata di popolarità e poi cadono nell’oblio. Altri, tuttavia, come il valzer, la polka, la quadriglia, la contredanse e il minuetto, eredità dei secoli XVIII e XIX, mostrano una longevità insolita. Meno popolare che in passato, il ballo sociale è ancora considerato un modo buono e accettabile per incontrare persone. Aziende, club, gruppi universitari, scuole superiori e centri comunitari tengono regolarmente degli eventi.

Danza popolare di sopravvivenza in Canada

In Canada, a parte la danza sociale, ci sono pochissime danze popolari di sopravvivenza, ed è difficile determinare precisamente cosa rimane. Si trovano, tuttavia, tra gruppi relativamente isolati (geograficamente o psicologicamente) come gli aborigeni, i francofoni e i chassidici. Le minoranze urbane (indiani, cinesi, italiani, portoghesi, ucraini, macedoni, greci, tedeschi, polacchi, armeni, irlandesi, latinoamericani e indiani dell’ovest) riescono ancora a conservare alcune delle danze tipiche del loro paese d’origine. Tuttavia, quando la prima e la seconda generazione di immigrati scompaiono, le generazioni successive tendono ad assimilarsi nella società maggioritaria, e le danze che una volta erano un aspetto importante delle loro attività sociali, professionali e religiose scompaiono con gli anziani.

Le danze risorgenti sono più frequenti e visibili. Sono praticati soprattutto tra i gruppi che sono molto attaccati alle loro radici. Le danze “nazionali” o “etniche” rappresentano un modo di conservare, esprimere e perpetuare questo attaccamento. Imparano queste danze o dagli anziani del gruppo che ricordano le danze del passato, o da uno specialista esterno che insegna loro le danze. Questi sono poi “impostati” per il gruppo, che si divertirà ad eseguirli in occasioni speciali.

Un altro tipo di attività è la danza popolare internazionale, praticata per il divertimento di ballare da molti paesi e senza cercare l’identità culturale. La maggior parte di queste danze sono di origine balcanica, poiché le danze in linea, fatte di passi complicati, sembrano essere le più popolari. Di nuovo, le danze sono “impostate” da un esperto e, come tali, mostrano solo una delle possibili varianti che si possono trovare nel loro ambiente originale.

Un terzo tipo di danza di risorgimento è praticato tra gruppi il cui obiettivo è quello di eseguirla “perfettamente”, come i club di danza quadrata. In questo caso, i partecipanti ballano solo per il gusto di ballare tra di loro, anche se alcuni hanno costumi per occasioni speciali. Altri, che pretendono anche la perfezione, sono troupes di danza popolare che presentano spettacoli, dove la coreografia, i costumi e l’illuminazione lavorano insieme per creare un effetto particolare. Le danze sono presentate in modo completamente teatrale e a volte diverse danze sono combinate in una sola.

In questo caso, il nome “danza popolare” è fuorviante, poiché tutto è “impostato” e le variazioni non sono in ordine. Sarebbe più accurato riferirsi ad essa come “ispirata” o “derivata” dal folklore, il che permetterebbe al pubblico di distinguere tra la danza spettacolo e la risorgente danza popolare. Nonostante queste distinzioni, i gruppi orientati alla perfezione esprimono una forma di danza vernacolare specifica della tradizione “piccola” di una società, che è, di fatto, una danza popolare.

La tradizione di danza dei francesi canadesi è un buon esempio di danza popolare sia risorgente che di sopravvivenza. In Quebec, le danze popolari sono derivate dalle quadrighe, dalle contredanses, dai giri cantati e dalle giga (movimenti sincopati e ritmici dei piedi). Molte di queste danze sono di origine nobile, come la complessa quadriglia di Île d’Orléans. Le quadrighe più semplici, e altre come la contredanse e la brandy, sono probabilmente di influenza americana o britannica. Tutti questi stili divennero danze popolari complete con varianti, ma pochi documenti descrivono la loro evoluzione.

La giga è passata di padre in figlio. Di origine incerta, si pensa che derivi dalla giga irlandese. Poiché la giga è sempre stata una forma di danza orale, le rappresentazioni contemporanee dimostrano chiaramente il processo di una tradizione popolare: una danza vivente in cui si trovano innumerevoli variazioni stilistiche e strutturali. La danza rotonda cantata, un tempo popolare tra gli adulti, fa ora parte del repertorio dei bambini. Alcuni giri di adulti sono stati registrati in comunità isolate e vengono occasionalmente eseguiti in laboratori. Alcune di queste danze riflettono il ricco contributo culturale dei francesi nel XVII secolo. In Quebec, la danza popolare di sopravvivenza è praticata nelle veglie, insieme alla conversazione, al mangiare, al giocare a carte e alla musica.

La danza è un catalizzatore sociale, un aspetto importante dello sviluppo individuale e collettivo. Oggi, con l’avvento della televisione, le famiglie più piccole e l’abbandono delle tradizioni, il ballo non è più praticato nella maggior parte delle famiglie. Tuttavia, c’è una marcata rinascita dell’interesse per le danze popolari. La Fédération des loisirs-danse du Québec sponsorizza dei laboratori che si concentrano sull’apprendimento delle danze popolari.

La troupe che si esibisce

In Québec, le troupes folkloristiche fanno degli spettacoli che sono molto popolari tra il pubblico. Negli anni 1950, Les Folkloristes du Québec furono i primi a indossare costumi d’epoca. Più tardi, troupes come LES FEUX FOLLETS, Les Danseurs du Saint-Laurent, Les Gens de mon pays e, oggi, Les Sortilèges si esibiscono per un pubblico entusiasta.

Sul lato inglese, la quadriglia è la danza più popolare da Terranova alla British Columbia. Tuttavia, la recente popolarità delle gare di jigging, in particolare in Ontario, ha portato questo genere di danza sotto i riflettori. Il jigging è un mix interessante, poiché è sia un mezzo di performance che una danza in evoluzione. I giovani partecipanti di solito prendono lezioni da esperti o imparano dalle loro famiglie. Solo i “vecchietti” affermano di conoscere lo stile tradizionale o all’antica, mentre gli altri sembrano essere influenzati dal tip tap e indossano scarpe da tip tap non tradizionali per accentuare il suono. La musica rimane nel genere folk, un misto di parti uguali di hornpipe, jig e reel. Solo il tempo è accelerato.

Danza aborigena

Tra gli aborigeni, la danza è molto spesso collegata a rituali importanti. Condividono certe danze con altre tribù o con i non nativi. La manifestazione più nota del loro folklore è il POW-WOW degli indiani panamericani. I premi sono assegnati ai migliori ballerini in gara, e anche i dilettanti ballano. In questi raduni, per esempio, i GANG PEOPLE di Alberta eseguono due tipi di danze: danze di gruppo con assoli successivi (danza Sioux, danza dell’erba sacra e danza della guerra) e danze di coppia in cerchio (danza del gufo). La DANZA DEL SOLE attira ogni anno molti giovani partecipanti con poca conoscenza delle danze rituali. Le danze Powwow limitano l’attenzione data a particolari danze di clan, ma promuovono un senso di appartenenza alla cultura aborigena.

Danze popolari non aborigene sono anche molto popolari in alcuni clan. Le quadrighe sono certamente le più diffuse, e si dice che siano ballate dai Bloodmen come Spi-ye-Buska (danza messicana), così come le LIÈVRES, di Fort Good Hope. Questi ultimi amano anche il pas de deux, il valzer, lo swing e il reel scozzese.

Così ci sono diversi tipi di attività di danza popolare in tutto il paese. Di solito sono rappresentativi di una comunità etnica, e i genitori incoraggiano i loro figli a partecipare alle danze popolari affinché conoscano il loro patrimonio culturale e si identifichino con le loro origini. Nella scuola elementare si insegnano le quadrighe e anche alcune altre danze popolari, a seconda delle conoscenze personali dell’insegnante. Gli educatori interessati hanno classificato con cura set di manuali e registrazioni. I bambini di solito eseguono queste danze senza conoscere il loro contesto culturale originale.

Organizzazioni, club e società

Organizzazioni, club e società sono coinvolti nella riabilitazione della danza popolare. In una pubblicazione degli anni ’80, People’s Folk Dance Directory, è stata compilata una lista impressionante di luoghi, insegnanti e società di danza popolare in Canada e negli Stati Uniti. Questo elenco, anche se molto utile, è lungi dall’essere completo, poiché molti gruppi non sono elencati.

Gli appassionati di danza folk hanno a disposizione una vasta gamma di attività, dai corsi di danza ai festival, per non parlare dei festival etnici. Alcuni dei festival più noti includono i feis irlandesi, le competizioni di danza scozzese, le feste del Primo Maggio (spesso con squadre di morris-dance inglesi), il Carnevale invernale del Quebec, Caribana e il Giorno dell’Indipendenza di Israele. Altri eventi, come il Caravan di Toronto, Terre des Hommes a Montreal, e il Folk Fest della Columbia Britannica, sono multiculturali e forniscono opportunità di vedere e partecipare alle attività di varie culture.

Il campus universitario è spesso un importante catalizzatore nella comunità della danza popolare e spesso sponsorizza club aperti a tutti. Gli studenti dell’U. Laval e della Memorial University of Newfoundland hanno fatto un’ampia ricerca nelle loro rispettive regioni, e anche i dipartimenti di danza delle Università di York e Waterloo hanno contribuito.

Molte organizzazioni ombrello preparano attività e agiscono come una stanza di compensazione delle informazioni a livello regionale. Il Folk Arts Council of Canada ha filiali in tutto il Canada, e i suoi due uffici principali, a Montreal e Toronto, mantengono banche di risorse. L’Ontario Folk Dance Association pubblica Ontario Folkdancer, una newsletter che annuncia tutti gli eventi in Canada e in alcune parti degli Stati Uniti. A Montreal, la Fédération des loisirs-danse du Québec organizza workshop e serate nei fine settimana, raccoglie materiale d’archivio e pubblica la rivista La Jarnigoine.

Vedi anche MUSICA FOLKLORICA CANADESE-FRANCESE.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *