Demografia: la Corsica ha più di 338.000 abitanti

, Author

Sono uscite le cifre del censimento annuale della popolazione dell’INSEE. E disegnano un aumento crescente della popolazione in Corsica. Il 1° gennaio 2018, 338.554 persone risiedevano sull’isola, 3.616 in più rispetto alle cifre pubblicate alla fine del 2019.

“La popolazione della Corsica è aumentata in media dell’1,1% negli ultimi cinque anni”, spiega l’INSEE nel suo rapporto annuale, che classifica la Haute-Corse e la Corse-du-Sud “tra i dipartimenti più dinamici della metropoli”.

18.350 abitanti in più in cinque anni

La popolazione dell’isola è così aumentata del 5,7% in cinque anni, ovvero 18.350 persone in più dal 2013. “Questo aumento è tre volte superiore a quello della Francia metropolitana”, sottolinea l’INSEE, che precisa addirittura che la Corsica è “la regione che registra la più alta crescita demografica davanti a Occitania (0,7%), Pays de la Loire (0,7%) e Auvergne-Rhône-Alpes (0,6%)”.

La ragione di questa crescita? Migrazione, a differenza di tutto il territorio, che trae la sua crescita dal saldo naturale (la differenza tra il numero di nascite e decessi registrati).

La Corsica registra più morti che nascite ogni anno

Nella Francia metropolitana, è dello 0,3%, contro – 0,1% all’anno in Corsica, che registra quindi più morti che nascite all’anno dal 2013.

In dettaglio, Haute-Corse (180.701 abitanti) è più popolata di Corse-du-Sud (157.853) ma i due dipartimenti hanno una crescita uguale: + 1,1% all’anno tra il 2013 e il 2018.

I due comuni agglomerati di Ajaccio e Bastia concentrano la maggior parte dell’aumento della popolazione, cioè il 58% della crescita dell’isola.

INSEE

“I due comuni agglomerati di Ajaccio e Bastia concentrano la maggior parte dell’aumento della popolazione, cioè il 58% della crescita dell’isola (10.650 persone)”, afferma INSEE.

Tra le 19 intercomunità che la Corsica possiede, solo due hanno perso abitanti tra il 2013 e il 2018: si tratta delle comunità dei comuni Pasquale Paoli e Île-Rousse- Balagne con evoluzioni rispettive di popolazione di – 0,4% e – 0,9% in media all’anno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *