Dérivation urinaire continente par segment sigmoïdien tubulisé. Une alternative à la dérivation trans-appendiculaire

, Author

TY – JOUR

T1 – Dérivation urinaire continente par segment sigmoïdien tubulisé. Une alternative à la dérivation trans-appendiculaire

AU – Dodat, Hubert

AU – Denis, Etienne

AU – Pelizzo, Gloria

AU – Dubois, Rémi

AU – Carlioz, Patrick

AU – Chavrier, Yves

PY – 1998

Y1 – 1998

N2 – Obiettivo: Gli autori propongono l’uso di un tubo sigmoideo reimpiantato sottomucoso nella vescica e portato sulla pelle nella linea mediana o nell’ombelico come metodo di diversione urinaria continentale che permette il cateterismo urinario più volte al giorno quando l’appendice non può essere utilizzata. Materiali e metodi: Tre adolescenti con vescica neurogena sono stati trattati secondo questa procedura; la sommità dell’ansa del colon sigmoide è stata scelta per formare un tubo continentale a partire da un segmento largo 4 cm, aperto lungo il suo bordo antimesenterico e suturato longitudinalmente. Risultati: Il decorso postoperatorio è stato poco movimentato in tutti e 3 i casi. La cistostomia era continentale. I cateterismi sono stati eseguiti facilmente. Conclusione: La creazione di un tubo sigmoideo è un’alternativa all’uso dell’appendice per la diversione urinaria continente secondo la procedura di Mitrofanoff. Questa tecnica può essere sempre eseguita grazie alla vicinanza del colon sigmoide e della vescica, cosa che non sempre avviene con l’appendice. Questo tubo è riccamente vascolarizzato e presenta il vantaggio di un mesocolon molto stretto che non interferisce con la creazione del tunnel sottomucoso intravescicale.

AB – Obiettivo: Gli autori propongono l’uso di un tubo sigmoideo reimpiantato sottomucoso nella vescica e portato sulla pelle nella linea mediana o nell’ombelico come metodo di diversione urinaria continentale che permette il cateterismo urinario più volte al giorno quando l’appendice non può essere utilizzata. Materiali e metodi: Tre adolescenti con vescica neurogena sono stati trattati secondo questa procedura; la sommità dell’ansa del colon sigmoide è stata scelta per formare un tubo continente a partire da un segmento largo 4 cm, aperto lungo il suo bordo antimesenterico e suturato longitudinalmente. Risultati: Il decorso postoperatorio è stato poco movimentato in tutti e 3 i casi. La cistostomia era continentale. I cateterismi sono stati eseguiti facilmente. Conclusione: La creazione di un tubo sigmoideo è un’alternativa all’uso dell’appendice per la diversione urinaria continente secondo la procedura di Mitrofanoff. Questa tecnica può essere sempre eseguita grazie alla vicinanza del colon sigmoide e della vescica, cosa che non sempre avviene con l’appendice. Questo tubo è riccamente vascolarizzato e presenta il vantaggio di un mesocolon molto stretto che non interferisce con la creazione del tunnel sottomucoso intravescicale.

KW – Deviazione urinaria continentale

KW – Tecnica di Mitrofanoff

KW – Incontinenza urinaria

UR – http://www.scopus.com/inward/record.url?scp=0031993080&partnerID=8YFLogxK

UR – http://www.scopus.com/inward/citedby.url?scp=0031993080&partnerID=8YFLogxK

M3 – Articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *