Dopo i “super broccoli”, ecco il “super pomodoro”

, Author

Ricercatori della Oregon State University negli Stati Uniti hanno annunciato la nascita di un “super pomodoro” viola chiamato Indigo Rose, con un contenuto di antiossidanti più alto rispetto alle altre varietà.

Seguendo le orme dei “super broccoli” che combattono il cancro e che sono emersi dai laboratori britannici l’anno scorso, questa nuova varietà di pomodoro annunciata la settimana scorsa contiene antociani, un antiossidante che dà ai mirtilli le loro sfumature blu e violacee.

Le antocianine migliorano la funzione cognitiva e riducono l’infiammazione e l’ossidazione cellulare.

Il Pink Indigo è stato presentato come la prima varietà di pomodoro a contenere antocianine e sarà venduto nei supermercati, così come in forma di semi per gli orti.

I mirtilli selvatici hanno un contenuto di antociani più alto, ma i ricercatori sottolineano che i pomodori hanno il vantaggio di essere consumati quasi quotidianamente negli Stati Uniti, e sono la quarta verdura più popolare sugli scaffali del mercato, dopo patate, lattuga e cipolle.

Gli incroci che hanno portato a Indigo Rose sono stati intrapresi negli anni ’60 da varietà selvatiche in Cile e alle Galapagos.

L’anno scorso, gli scienziati britannici avevano creato una varietà “super-brocoli”, chiamata Beneforté, che ha tre volte il contenuto di glucorafanina, un fitonutriente noto per le sue proprietà anticancro, rispetto alle altre varietà.

Negli Stati Uniti, Indigo Rose è già nei cataloghi di Territorial Seed Company, Nichols, High Mowing e Johnnys. Per i francofoni, wallogreen.com dice che avrà semi disponibili per la vendita dal 20 febbraio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *