Filantropia aziendale: come valutare le donazioni in natura?

, Author

CREDITI O RIDUZIONI FISCALI – 17.09.2018

La tua azienda vuole fare donazioni in natura a organizzazioni di interesse generale in particolare per ridurre la sua fattura fiscale. Come deve valutare le sue donazioni per il calcolo della riduzione fiscale di cui beneficia?

Riduzione dell’imposta sulle società

Per le spese di sponsorizzazione. Le società soggette all’imposta sul reddito delle società (IS), secondo un sistema di tassazione reale, che effettuano donazioni, in denaro o in natura, a opere o organizzazioni di interesse generale possono beneficiare di una riduzione d’imposta pari al 60% dell’importo delle loro erogazioni entro il limite del 5 per mille del fatturato (CGI art. 238bis) .

Bene a sapersi. Se la vostra azienda è temporaneamente esente dall’imposta sul reddito delle società (ad esempio una nuova azienda) o parzialmente esente grazie a una detrazione applicata ai suoi risultati imponibili (ad esempio un’azienda situata in una zona franca urbana o in una zona franca), potreste essere in grado di richiedere un credito d’imposta. società situata in una zona franca urbana o in una zona di rivitalizzazione rurale), può beneficiare della riduzione dell’SI per le donazioni se imputa la riduzione d’imposta calcolata per un anno esente all’SI dovuta per un anno successivo non esente (entro il limite dei cinque anni successivi) (CGI art. 220 E; BOI-BIC-RICI-20-30 n° 60 a 80) .

Organizzazioni beneficiarie. La vostra azienda può beneficiare della riduzione del SI se le sue donazioni sono fatte ad opere o organizzazioni d’interesse generale di carattere filantropico, educativo, scientifico, sociale, umanitario, sportivo, familiare o culturale o che contribuiscono alla valorizzazione del patrimonio artistico, alla difesa dell’ambiente naturale o alla diffusione della cultura, della lingua e delle conoscenze scientifiche francesi. Per esempio, fondazioni o associazioni riconosciute di pubblica utilità o associazioni religiose o caritatevoli.

Attenzione! Queste organizzazioni non devono impegnarsi in attività a scopo di lucro, devono essere gestite in modo disinteressato e non devono operare a beneficio di una cerchia ristretta di persone. Nessuna considerazione deve essere data all’azienda donatrice.

Valutazione delle donazioni in natura

Valutazione obbligatoria. Quando l’impresa promotrice apporta beni mobili o immobili, risorse di personale, servizi, competenze, ad esempio donazioni di prodotti alimentari, per sostenere l’azione dell’organizzazione, deve procedere alla valutazione dei suoi beni e servizi per il calcolo della riduzione IS (e per il reintegro extracontabile).

Al prezzo di costo. Per le donazioni in natura, i beni e i servizi donati sono valutati al loro prezzo di costo. Il prezzo di costo di un bene o servizio non pagato include i costi sostenuti dall’azienda per acquisire o produrre il bene o servizio donato (BOI-BIC-RICI-20-30-10-20 n° 30 a 75) .

Costo di un dato servizio. Ad esempio, il dipendente di un’azienda messo gratuitamente a disposizione di un’organizzazione per aiutarla nel suo lavoro per alcune ore alla settimana è una donazione in natura che dà diritto alla riduzione dell’IS. Questa donazione è valutata al suo prezzo di costo, cioè la relativa remunerazione e gli oneri sociali.

Le spese legate alle donazioni. Le spese relative ai servizi relativi alle donazioni in natura entrano nel calcolo dell’importo della donazione solo se sono collegabili a una donazione, come il trasporto, la movimentazione e altri costi direttamente sostenuti per donare beni a un’organizzazione, e se sono effettivamente sostenute dall’azienda quando utilizza un fornitore di servizi.

D’altra parte, altri costi, ad esempio i costi di formazione del personale dell’impresa per la raccolta di generi alimentari per le organizzazioni di aiuto alimentare, sono esclusi dal calcolo della riduzione dell’SI anche se sono sostenuti dall’impresa, purché non siano direttamente riconducibili a una donazione particolare (rep. min. Laabid : JOAN 12.07.2018 n° 7240) .

Se la vostra azienda fa donazioni in natura a organizzazioni di interesse pubblico, le sue donazioni devono essere valutate al costo per il calcolo della riduzione del SI. I costi dei servizi collegati alle donazioni in natura sono inclusi nel calcolo dell’importo della donazione se sono collegabili a una particolare donazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *