Il marketing mix della Coca-Cola

, Author

Prodotto
Prezzo
Luogo
Promozione

Prima di addentrarci nell’analisi del marketing mix della Coca-Cola, facciamo un brevissimo riassunto di cosa sia il marketing mix: è un insieme di decisioni di marketing che sono state prese per garantire il successo di un prodotto (o marchio, servizio). È necessario prendere in considerazione, in particolare, 4 fattori essenziali, cioè il prodotto, il prezzo, il luogo e la promozione.

Per capire la dimensione e la posta in gioco di una marca come la Coca-cola, è necessario prima di tutto porre alcuni punti: La Coca-Cola, oltre alla sua bevanda famosa in tutto il mondo, ha il più ampio portafoglio nell’industria delle bevande (succhi di frutta, bibite, acque, tè, caffè, bevande energetiche, ecc.)

Uno degli elementi di marketing più visibili ai consumatori è la capacità del marchio di adattarsi alla società dei consumatori. Ma diamo un’occhiata più da vicino e più dettagliata.

Analisi del marketing mix della Coca-Cola

Prodotto

In effetti, la Coca-Cola cambia il packaging delle bevande in base agli eventi o alla stagione. Questo è quindi uno dei primi elementi chiave del suo marketing mix. Il marchio ha questa capacità così importante di far diventare il suo prodotto un “oggetto” chiave durante un evento molto importante o un momento chiave nella storia della gente.

Pricing

La strategia di pricing mix del marchio è determinata secondo le aree geografiche, poi ogni sub-brand (gli altri prodotti della Coca-Cola) stabilisce la sua strategia, indipendentemente. Un altro fattore chiave è il monitoraggio della concorrenza. Quindi, per la Coca-Cola, è molto importante sapere cosa fa la Pepsi-Cola dalla sua parte.

Ci sono diversi tipi di mercato economico. Nel caso della marca di bevande alla caffeina, si tratta di un mercato di tipo oligopolistico, cioè pochi venditori per molti acquirenti. È così che vediamo le marche fare squadra per stabilire un equilibrio dei prezzi.

Luogo

Per questo prodotto distribuito a livello globale, la strategia del mix di distribuzione è quella usata di solito per i prodotti FMCG. La Coca-Cola conta con una rete di distribuzione così grande ed efficiente che i piccoli produttori non sono in grado di affrontarla. Tutti lo sanno, ci sono lattine di Coca Cola in tutto il mondo, anche nei posti più insoliti.

Promozione

Per quanto riguarda la promozione, il marchio utilizza diverse strategie. Così, c’è una promozione concreta per la comunicazione esterna, un’altra per la strategia di vendita, ma anche per la sponsorizzazione o anche per tutto ciò che riguarda le relazioni pubbliche.

La pubblicità rimane una delle strategie di punta della Coca-Cola, come detto prima. Il marchio cerca sempre di associare qualcosa di positivo a punti culminanti che riguardano una grande parte della popolazione (Natale, un grande campionato sportivo, ecc.)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *