Il nostro approccio

, Author

La nostra ricerca mira ad analizzare e sfidare la saggezza convenzionale sulla relazione tra migrazione, disuguaglianza e sviluppo. Esploriamo e promuoviamo nuovi approcci ai problemi di disuguaglianza che massimizzano i benefici della migrazione per i migranti, le comunità e i paesi.

Lo facciamo nei seguenti modi:

  1. Sfidiamo i silos concettuali e disciplinari sviluppando team interdisciplinari e approcci intersezionali.
  2. Integriamo l’analisi della migrazione in una comprensione più ampia della politica e della pratica dello sviluppo, basandoci sul lavoro dell’OCSE ed esplorando la relazione tra la migrazione e le politiche settoriali, tra cui l’occupazione, l’istruzione e la salute.
  3. Mettiamo i diritti e le competenze dei migranti al centro dell’analisi dei loro bisogni e aspirazioni, attingendo alle strutture legali e alle iniziative di empowerment per ottenere risultati migliori per i migranti, le loro famiglie e le comunità.
  4. Abbiamo attinto all’esperienza e alla conoscenza dei nostri partner nelle comunità accademiche, artistiche e della società civile nel Sud del mondo e sviluppiamo capacità di ricerca, politica, artistica e analitica.
  5. Colmiamo il divario tra politica e pratica a livello nazionale, regionale e globale attraverso un impegno strategico con partner locali e internazionali.

I nostri metodi di lavoro

La nostra rete di partner di 12 paesi del Sud del mondo è organizzata in sei “corridoi” di migrazione, ognuno con flussi dinamici bidirezionali di persone, risorse e conoscenze:

  • Burkina Faso-Costa d’Avorio
  • Etiopia-Sudafrica
  • Cina-Ghana
  • Egitto-Giordania
  • Nepal-Malesia
  • Haiti-Brasile

Ogni corridoio è caratterizzato da modelli significativamente diversi di disuguaglianza con ampie sfide di sviluppo e diversi approcci politici, permettendo un’analisi comparativa della relazione tra migrazione, disuguaglianza e sviluppo nei paesi di origine e di destinazione.

In questi corridoi di migrazione, lavoriamo sui seguenti temi:

  • Ineguaglianze di genere
  • Ineguaglianze nell’infanzia
  • Povertà e disuguaglianze di reddito
  • Percezioni, conoscenza e processo decisionale dei migranti
  • Intermediari migranti
  • Flussi di risorse
  • Mobilitazione politica
  • Accesso alla giustizia
  • Infrastrutture informatiche per combattere le disuguaglianze
  • Programmazione scalabile
  • Resilienza creativa e benessereessere

La struttura del MIDEQ è stata progettata per sviluppare opportunità di ricerca comparativa all’interno e attraverso questi corridoi e temi, e per incoraggiare il coapprendimento e la co-produzione tra i nostri partner.

Scopri di più sui nostri corridoi e temi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *