Impatto del test di suscettibilità antibiotica mirato nel trattamento antibiotico delle infezioni del tratto urinario maschile

, Author

IntroduzioneDal febbraio 2016, abbiamo implementato il test di suscettibilità antibiotica mirato per gli esami cito-batteriologici delle urine (UTEC) nella nostra istituzione. L’obiettivo del nostro studio è quello di vedere se l’attuazione di questo antibiogramma mirato ha avuto un impatto in termini di prescrizione di antibiotici.Materiali e metodiIl nostro studio confronta 2 periodi: luglio-agosto-settembre 2015/2016 (antibiogramma mirato no/si). L’estrazione dei record è stata eseguita dal software del laboratorio (SIR I2A). Le prescrizioni sono state estratte dal software del paziente DxCare®. Nel 2015, l’antibiogramma era lo stesso indipendentemente dal sesso, tutte le molecole testate sono state restituite: amoxicillina (AMX), amoxicillina acido clavulanico (AMC), mecillinam (MEC), cefixime (CFM), ceftriaxone (CRO), cefotaxime (CTX), ceftazidime (CAZ), imipeneme (IPM), gentaminicina (G), amikacina (AN), cotrimoxazolo (SXT), acido nalidixico (NA), norfloxacina (NOR), ofloxacina (OFX), ciprofloxacina (CIP), fosfomicina (FF), furani (F). Dal 2016, le molecole testate sono le stesse ma non tutte vengono restituite (cefepime sostituisce cefotaxime per gli enterobatteri del gruppo 3). Per gli umani, abbiamo: CTX-G-AN-SXT-OFX. I test di suscettibilità agli antibiotici descritti non includono i batteri multiresistenti (MRB). La scelta delle molecole è stata fatta in consultazione tra l’infettivologo e il batteriologo. Prende in considerazione gli antibiotici riconosciuti come critici e le raccomandazioni della SPILF per le infezioni del tratto urinario.RisultatiPer l’anno 2015: 104 ECBU sono elencati. In totale, 75 erano utilizzabili, compresi 50 pazienti trattati. Dopo la rivalutazione secondo l’antibiogramma (45 pazienti), gli antibiotici prescritti sono stati: CTX (2), CRO (5), CAZ (1), CFM (6), NOR (1), OFX (16), CIP (1), SXT (3), AMC (4), (TZP) (1), IPM (3) e AMX (2). Dopo la rivalutazione, gli antibiotici prescritti erano: CTX (7), CRO (5), CFM (3), OFX (14), IPM (1), AMC (1), SXT (9). I pazienti trattati con IPM e TZP avevano BMR. Per il 2016, AMC e CFM sono disponibili sui test di suscettibilità dell’emocoltura, il che spiega la disponibilità del risultato per le infezioni batteremiche.La restrizione della resa delle molecole ha migliorato le prescrizioni antibiotiche raccomandate nelle infezioni del tratto urinario maschile.ConclusioneQuesto studio mostra l’interesse dell’antibiogramma mirato e il suo impatto positivo sulle prescrizioni antibiotiche nelle infezioni del tratto urinario maschile. In effetti, il nostro obiettivo è multiplo: promuovere l’uso di molecole a minor impatto ecologico, controllare il rischio di selezione della resistenza batterica (cefotaxime contro ceftriaxone, cefepime per gli enterobatteri del gruppo 3) ma soprattutto una migliore gestione del paziente indirizzando il prescrittore verso molecole raccomandate negli uomini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *