Labtest – Sindrome di Cushing

, Author


Esami

Quando il medico sospetta la sindrome di Cushing in un paziente, ordinerà un esame di screening (o test) che può essere integrato con altri esami quando è anormale.

Test biologici di screening
-Cortisolo nel sangue alle 8:00 e a mezzanotte: normalmente la concentrazione circolante di cortisolo è massima al mattino e minima a mezzanotte (ritmo circadiano). Tuttavia, la concentrazione di cortisolo al mattino può essere normale durante la sindrome di Cushing, o al contrario aumentata in un soggetto sano semplicemente a causa dello stress causato dal prelievo. Pertanto, il cortisolo viene spesso misurato a mezzanotte e talvolta ogni 4 ore per 24 ore. Questo test è quindi solitamente riservato ai pazienti ospedalizzati. La concentrazione di ACTH può essere misurata simultaneamente.

– Cortisolo urinario delle 24 ore: Il risultato del test, che riflette la secrezione quotidiana di cortisolo, è patologico quando le urine contengono più cortisolo del normale. L’affidabilità dell’analisi dipende dalla buona qualità della raccolta delle urine delle 24 ore.

– Debole frenata dal desametasone: Il paziente prende una compressa contenente 1 mg di desametasone alle 11 di sera e il cortisolo viene misurato nel sangue la mattina seguente. Il desametasone (un glucocorticoide sintetico che agisce come il cortisolo) fa crollare la concentrazione di cortisolo nel sangue.

In varie situazioni, trattamenti farmacologici, ansia e obesità, il dosaggio può non essere totalmente conclusivo e il medico deve allora prescrivere altri test. Inoltre, quando l’ipercortisolismo è presente, vengono condotti ulteriori test per determinare la causa della sindrome di Cushing.

Altri test biologici
– ACTH sangue a 8 ore. La concentrazione di ACTH è diminuita quando la sindrome di Cushing è dovuta a un tumore surrenale o quando il paziente sta assumendo corticosteroidi sintetici.

– Forte frenata del desametasone: Questo test è usato per distinguere tra ACTH ipofisario e ACTH ectopico (cioè, prodotto in un luogo diverso dall’ipofisi). Il desametasone è dato in dosi crescenti quattro volte al giorno per quattro giorni. Il desametasone inibisce la secrezione di ACTH e quindi di cortisolo. L’ACTH prodotto da un tumore extra-ipofisario non è normalmente inibito da alte dosi di desametasone, mentre l’ACTH prodotto da un tumore pituitario lo è.

– Test CRH. I campioni di sangue vengono prelevati immediatamente prima dell’iniezione di CRH, un ormone ipotalamico che stimola la secrezione ipofisaria di ACTH, e poi 30 e 60 minuti dopo l’iniezione. Normalmente l’ACTH è aumentato a 30 minuti e il cortisolo mostra un aumento massimo a 60 minuti. Quando la sindrome di Cushing è dovuta a un tumore surrenale o a una produzione ectopica di ACTH, c’è poco o nessun aumento delle concentrazioni di ACTH o cortisolo.

Test di imaging
– TAC. Utilizzato per l’esame morfologico delle ghiandole surrenali, dell’ipofisi e per la dimostrazione di tumori.
– Risonanza magnetica (MRI). Utilizzato per la dimostrazione di tumori delle ghiandole pituitarie e surrenali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *