Muffin inglese o crumpet? Che dire di drop-scone e pikelet?

, Author

Qual è la differenza tra muffin inglese*, crumpet, pikelet e scottish pancake, chiamato anche drop-scone? Sono 4 varietà britanniche molto simili, con ricette sostanzialmente identiche. Una cuginanza che non distingue facilmente tra queste specialità, le ultime 3 delle quali assomigliano a pancakes più o meno spessi.
*così chiamato dagli americani per differenziarli dal dolce, muffin US* che lo oppone ai cupcakes, per conoscere la differenza tra questi ultimi due, clicca qui!

Se il muffin è un pane comune in Inghilterra, dove si mangia piuttosto all’ora della merenda, con il tè, è negli Stati Uniti che questo “muffin inglese” si gusta a colazione o anche a pranzo in sandwich; ma tradizionalmente, si spalma con burro, crema o marmellata…
L’etimologia del muffin è incerta, ma il nome potrebbe derivare dal basso tedesco muffen che significa piccolo dolce o dal francese mouflet che significa pane morbido e grasso… Il muffin potrebbe risalire al 10° secolo, quando un tipo di torta lievitata cotta su pietre calde fu trovata in Galles e chiamata Bara Maen. I muffin sono menzionati in Shakespeare cita muffin e toast, e, durante il Rinascimento, danno il loro nome a un “cappello da muffin” (vedi a fianco).
Ma i muffin erano più popolari nel XVIII e XIX secolo; venivano venduti freschi e ancora caldi all’asta dal muffin man (anche il soprannome dato a uno dei primi serial killer inglesi!) C’è una canzone per bambini sopravvissuta che si chiama The Muffin Man:
Conosci l’uomo dei muffin,
L’uomo dei muffin, l’uomo dei muffin,
Conosci l’uomo dei muffin,
che vive a Drury Lane?
Sì, conosco l’uomo dei muffin,
L’uomo dei muffin, l’uomo dei muffin,
Sì, conosco l’uomo dei muffin,
chi vive a Drury Lane?
Traduzione:
Conosci l’uomo dei muffin,
L’uomo dei muffin, l’uomo dei muffin,
Conosci l’uomo dei muffin,
chi vive a Drury Lane?
Sì, conosco l’uomo dei muffin,
L’uomo dei muffin, l’uomo dei muffin,
Sì, conosco l’uomo dei muffin,
che vive a Drury Lane.

Per quanto riguarda il crumpet (crempog in gallese), la parola inglese è da mettere in relazione con il bretone krampouez che significa frittella (da un’etimologia celtica o addirittura gallica che suggerisce qualcosa cucinato con una crosta…). C’è anche una parola gallese con assonanze simili: crampoeth (frittata). La crumpet è una frittella molto spessa, piuttosto salata, cucinata su una piastra o padella, di solito su un solo lato.
La frittella scozzese (o drop-scone) è anch’essa una frittella spessa ma due volte più sottile della crumpet, è più simile al pancake americano.
Il pikelet è l’equivalente del drop-scone in Australia, Nuova Zelanda ma è anche il nome datogli nel nord dell’Inghilterra. D’altra parte, quello che si chiama pikelet in India sembra essere simile alla crumpet !
Tra la crumpet e le altre due, la cottura sembra essere decisiva perché il dispositivo sembra essere lo stesso : la crumpet è cotta con un anello di metallo (come un tagliabiscotti, un nonnette…), così l’impasto è contenuto, sale invece di spargersi. Il crumpet è quindi logicamente più spesso del pikelet e dello scottish pancake…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *