Nicolas Corbillé (Italiano)

, Author

L’arresto e l’esecuzione dell’abbé Corbillé ci sono noti dal rapporto scritto del comandante del distaccamento militare che venne a Bouvron, nel villaggio di Bezou, il 25 Germinal dell’anno II (14 aprile 1794).

Il secondo tenente Maret, che comandava questo distaccamento, andò a casa di Perrinne Couëron, vedova di Antoine Guitton, nel villaggio di Bezou. La tradizione orale riferisce che il prete era stato denunciato al distretto di Savenay da una persona del villaggio di Aulnais soprannominata “la Vouigne”.

Rapporto verbale reso da Maret, comandante del distaccamento Bouvron sottoscritto

Rapporto di Maret, recto

Ci siamo staccati il 25 germinale 2°année republiquaine al villaggio di Besou nella detta parrocchia nella casa del VVe Guitton abbiamo trovato un uomo sospetto che si definisce servo della detta casa; hanno interrogato le dette VVe e sua figlia che ci hanno detto che era il loro servo, hanno chiesto ai vicini che hanno detto di non conoscerlo; hanno fatto la ricerca in casa, hanno visto tre carpe da bollire, hanno aperto gli armadi, hanno trovato una dozzina di biscotti con burro e uova di cui i volontari hanno steso, hanno fatto la ricerca in un letto, hanno trovato una dozzina di mele renette avvolte in un asciugamano e in un cesto, una redinguotte con …. in …, poi ho chiuso gli armadi e ho restituito le chiavi alla suddetta VVe con il suo portafoglio che conteneva solo assignat, gliel’ho restituito dichiarandole che lei e sua figlia erano in arresto. Misi allora la casa e gli effetti sotto la responsabilità di Julien Guitton suo vicino e mi ritirai con il mio distaccamento.

Rapporto di Maret, verso, fonte ADLA – L 686

Hanno portato l’uomo sospetto davanti al comune, Abbiamo portato l’uomo sospetto davanti al comune e a René Haubois, desmottes e maignants, che hanno ammesso di conoscerlo come Corbiller, prete e vicario di Bouvron. Lo abbiamo interrogato su diversi articoli ai quali mi ha risposto solo vagamente, ha chiesto solo di essere confessato da un prete giurato; ero pronto a mandarlo a Savenay. In attesa della partenza lo feci portare in caserma, chiese di liberarsi, tentò di scappare, un volontario gli corse incontro e gli sparò un colpo di fucile, lasciò il suo fucile per scappare, lo prese per i capelli e ricevette diversi pugni da lui; i suoi compagni vennero in soccorso e lo riportarono da me, subito lo feci scappare e vi mandai questi due mascalzoni che non meritano indulgenze Andrò uno di questi giorni a darvi più dettagli e a raccontarvi il modo in cui il comune si è comportato in questa occasione

Che abbiamo firmato con i municipali presenti

firme

Maret, S-Lt, cdt le dtct

Haubois offi mpl

Desmot off mpl

Meignen off mpl

Deligné Sgt

Duval corporal

Abbot Corbillé fu sepolto sul posto nel cimitero circostante la chiesa. Il certificato di morte non è scritto nei registri civili di Bouvron. Più tardi un calvario sarà eretto davanti alla tomba che sarà coperta da una lastra di ardesia.

Perrine Couëron e sua figlia Marie Guitton sono state temporaneamente risparmiate. Furono portati a Savenay, e da lì trasferiti a Nantes dove furono imprigionati nell’Hôtel-Dieu, ribattezzato “Tempio dell’Umanità”. Perrine Couëron vi morì il 9 maggio 1794, 25 giorni dopo il suo arresto, e sua figlia Marie il 17 maggio 1794, 8 giorni dopo sua madre.

Non conosciamo le condizioni della loro morte, così presto dopo il loro arresto e a distanza di 8 giorni. Durante questo sinistro periodo così giustamente chiamato il Terrore, l’ufficiale di stato civile della sezione “La Montagne e Scevola” della città di Nantes, registrava, con 15 giorni di ritardo, molti certificati di morte ogni giorno. La maggior parte proveniva dalle dichiarazioni dell’economo del “Tempio dell’Umanità” e da quelle dichiarate nella prigione di Bouffay dove fu installata la ghigliottina.

Ci si chiede se il tifo che allora imperversava nelle sovraffollate prigioni di Nantes non abbia condannato a morte le due donne ancor prima che il tribunale rivoluzionario, armato della sua ghigliottina, le sequestrasse.

  • Certificato di morte di Perrine COUËRON morta il 20 Floréal Anno II

  • Certificato di morte di Marie GUITTON morta il 28 floreale anno II

Clicca su una miniatura per ingrandire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *