P083Valore del dosaggio della copeptina in presenza di diabete insipido in un neonato di 7 mesi

, Author


Introduzione

Il diabete insipido (DI) è caratterizzato da incapacità tubulare renale per la concentrazione urinaria. Questa perdita di funzione è di origine centrale (DIC) per difetto nella produzione di ADH o nefrogenica (DIN) per insensibilità all’ADH. La diagnosi positiva viene fatta confrontando le misurazioni ioniche e osmotiche basali del sangue e delle urine o dopo una restrizione idrica. La somministrazione di ADH stabilisce teoricamente l’origine centrale o nefrogenica. Il test di restrizione dell’acqua può essere pericoloso, e la sua interpretazione difficile in DI parziale. Vengono proposti altri marcatori. L’ADH deriva dalla scissione della pro-vasopressina con il rilascio concomitante di copeptina. La sua misurazione è di scarsa utilità, essendo instabile e di breve emivita. La copeptina, descritta come un marcatore di sofferenza miocardica, è più stabile, facile da misurare e rapida (< 4 h). Il suo valore è riportato nella diagnosi differenziale DIC-DIN negli adulti. Esistono pochi dati in pediatria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *