Parametric modal analysis f the brain-CSF-skull system

, Author

Abstract

Il comportamento dinamico della testa durante un impatto è importante per analizzare il danno locale o diffuso indotto nel tessuto cerebrale. Nel presente studio determiniamo le frequenze naturali e le forme modali del sistema composto da cervello, liquido cerebro-spinale e cranio. Due modelli sono presentati in questo lavoro: un modello elastico-acustico che assume un cranio rigido e un modello elastico-acustico-elastico che assume un cranio deformabile. Si dimostra che le frequenze aturali e più significativamente le forme modali sono fortemente influenzate dall’interazione tra le fasi solide (cervello e cranio) e il fluido cerebro-spinale.

Le comportement dynamique de la tête lors d’un impact est de prime importance our analyser les conséquences dans les lésions locales ou diffuses du cerveau. Abbiamo esaminato in questo lavoro le conseguenze e le modalità proprie di un sistema formato dall’erveo, dal liquido cefalo-rachidiano e dal cranio. La prima parte dello studio è dedicata a un modello in cui la culla è supposta rigida (modello acustico-elastico). La seconda parte presenta un modello in cui la culla è deformabile. Lo studio ha dimostrato che le frequenze roprie e soprattutto i modi propri di vibrazione sono molto influenzati dall’interazione tra le fasi solide, il cervello e la culla e il fluido cefalo-rachidiano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *