Quando il container diventa una casa economica

, Author

Ideale per gli esperti del fai-da-te o per gli amanti del design originale, le case container hanno sempre più successo da diversi anni. Modulari ed ecologici, offrono un’alternativa alle abitazioni tradizionali e possono essere costruiti in tempi record.

Di Pierre Tubiana

Pubblicato il 12/01/2015 alle 06:00

Casa costruita da un container. (Credit: Chris Cooper/ Poteet architects)'hôte construite à partir d'un conteneur. (Crédit: Chris Cooper/ Poteet architects)
Casa costruita da un container. (Credit: Chris Cooper/ Poteet architects) Chris Cooper

Tagliati per resistere a lunghi viaggi in mare, i container sono quasi indistruttibili. E da qualche anno stanno subendo un’interessante riconversione in abitazioni. Designer e architetti sono in lizza per idee per mettere questi cubi a buon uso. Nei Paesi Bassi, il comune di Amsterdam ha costruito un complesso residenziale per studenti usando solo container. Ora ospita più di 60 appartamenti. L’idea è stata rapidamente ripresa dalla città di Le Havre. Durante le Olimpiadi di Londra nel 2012, il canale di notizie britannico BBC ha costruito uno studio di registrazione e trasmissione sullo stesso modello. Quest’ultimo è in realtà parte del progetto di sviluppo dei docklands della capitale inglese, Container city , situato sulla riva nord del Tamigi.

Un container multipiano. (buyuncontainer.com)
Una casa container a più piani. (buyuncontainer.com)
Questo contenuto non è accessibile. Soprattutto perché permettono di costruire le case in due o tre mesi in media rispetto a quasi un anno per le case tradizionali.

L’uso dei container riduce notevolmente il lavoro di carpenteria, limitato al taglio e al montaggio delle scatole.

Tra i 1.500 e i 4.000 euro

Oltre a queste qualità, i container hanno anche il vantaggio di essere facilmente modulabili. Così, i futuri proprietari sono completamente liberi nelle rifiniture e possono facilmente espandere la loro casa in seguito. L’unico limite all’immaginazione: il prezzo.

“A seconda delle dimensioni e delle condizioni, le stime variano tra 1500 e 4000 euro il contenitore”, dice Cyrille Baudu, manager della società Duba container. Un prezzo che non tiene conto del trasporto e del montaggio delle scatole metalliche, ma che rimane inferiore ai lavori di costruzione ordinari.

Per il design interno, le tariffe sono simili a quelle di una casa tradizionale. “Tra 1.200 e 1.500 euro al metro quadrato per garantire un prodotto finale di qualità”, stima Jérôme Lille, project manager del sito ma-maison-container.com. “Il budget di una casa dipende non solo dalla falegnameria, dall’isolamento e dal tetto, ma anche dal fatto che si opti per una casa chiavi in mano o una pronta per essere decorata”, dice il professionista. Così, senza contare l’acquisto del terreno, una casa tra 60 e 80 m ² costerà quasi 100.000 euro e l’installazione di una stanza supplementare di 30 m ² con bagno, circa 40.000 euro. Tuttavia, gli esperti del fai-da-te saranno in grado di fare il lavoro da soli e ridurre così il costo.

Interno della casa della Regina (Credit: Chris Cooper/ Poteet architects)'hôte (Crédit: Chris Cooper/ Poteet architects)
Interno della casa della Regina (Credit: Chris Cooper/ Architetti Poteet) Chris Cooper

Stare attenti, però, a sopravvalutare le proprie capacità. “Le scelte saranno spesso dettate dal portafoglio dei clienti. Abbiamo già avuto alcuni che volevano solo la struttura in metallo grezzo. Dopo di che, è solo una questione di tempo e di abilità”, spiega Jérôme Lille.

Alcuni vincoli

Tuttavia, chi desidera vivere in una casa-container deve tenere conto di alcuni vincoli. I lavori di isolamento saranno ovviamente essenziali perché la casa sia confortevole e in linea con lo standard RT2012, relativo alle norme termiche.

Costruire una casa container. (Credit: buyacontainer.com)'une maison conteneur. (Crédit: acheteruncontainer.com)
Costruzione di una casa container. (Credit: buyacontainer.com)

A lungo andare, la manutenzione dei container non è un vero problema. Il più delle volte, sono fatti di acciaio Corten, uno dei più forti e meglio trattati contro la ruggine. Tuttavia, bisogna sempre fare attenzione alla loro provenienza. Possono essere stati utilizzati per trasportare prodotti dannosi per la salute e non adeguatamente decontaminati.

Una seconda vita

Queste strutture originali hanno anche conseguenze sociali e ambientali benefiche. L’uso dei container dà una seconda vita a queste scatole metalliche che si accumulano in alcuni porti, soprattutto in Africa. In assenza di industrie capaci di riciclarli, la loro trasformazione in abitazioni potrebbe permettere di ripulire intere zone trasformate in cimitero del commercio marittimo e di rispondere a problemi abitativi specifici.

Inoltre, alcune organizzazioni hanno già riconosciuto le virtù dei container. L’esercito o i vigili del fuoco li usano come centro di addestramento improvvisato, mentre le scuole li usano come aule temporanee. Laboratori sperimentali, negozi o anche mostre hanno già fatto uso di questi spazi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *