Rame e leghe di rame

, Author

Spesso apprezzato per il suo aspetto dorato che condivide con l’oro, e il suo suono eccellente nella campana di bronzo, il rame offre grandi vantaggi industriali:

  • Conducibilità elettrica e termica tra le più alte di tutti i materiali da cui il suo uso in elettricità, elettronica, connettività, scambiatore di calore;
  • Eccellente colabilità che permette alta plasticità rivelando parti con forme complesse dotate di alta precisione dimensionale;
  • Durezza bassa facilitando il lavoro di lavorazione degli utensili da taglio;
  • Resistenza all’usura grazie alle buone proprietà di attrito;
  • Amagnetismo usato nel campo militare e dell’orologeria;
  • Resistenza alla corrosione soprattutto in ambiente marino, adatto a parti impermeabili;
  • Saldabilità e idoneità alla brasatura;
  • Abilità alla lucidatura e ai trattamenti decorativi.

Le fusioni in lega di rame possono essere di bronzo (7-20% stagno), ottone (20-40% zinco) e cupro-alluminio (9-12% alluminio).

Le principali aree di applicazione sono:

  • Impianti industriali e sanitari;
  • Industria meccanica ed elettrica;
  • Costruzione navale;
  • Aerospaziale, aeronautica;
  • Energia nucleare;
  • Automotive;
  • Ferrovie;
  • Hardware e decorazione;
  • Industria chimica e criogenica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *