Ristorante: 15 consigli per aumentare la redditività del tuo menu

, Author


Ottimizza la tua offerta

7. Se sei particolarmente padrone di un piatto e vuoi dargli ancora più visibilità, rendilo il tuo speciale!”

I clienti apprezzano quando un piatto specifico del tuo menu è messo in evidenza; dà loro la sensazione che sia un must-try. Se ne andranno automaticamente con un apriori positivo sulla qualità di quel prodotto.

8. Proponi dei piatti che possono essere condivisi: daranno un vero vantaggio al tuo menu

In effetti, i clienti dei ristoranti li apprezzano molto per il loro aspetto conviviale!

9. Dai un nome etnico ai tuoi piatti etnici

Questo piacerà di più ai tuoi clienti per i quali sarà una garanzia di autenticità.

10. Offrire un menu per bambini unico

Lo sapevi che un ristorante “kid-friendly” potrebbe portarti fino al 25% di clienti in più? Per mostrare ai genitori che il vostro ristorante presta particolare attenzione alla loro prole, evitate la tradizionale “bistecca e patatine”. Il tuo menu per bambini dovrebbe essere diverso pur rimanendo semplice, di qualità, e idealmente ad un prezzo rotondo!

11. Il dessert è il bene insospettato delle carte

Introducilo al cliente all’inizio del processo di ordinazione, non alla fine del pasto! Infatti, dopo aver assaggiato il suo piatto, il cliente spesso declina la proposta perché non ha più fame e fa una scelta ragionata. Menzionare il dessert in anticipo, come suggerimento, li farà considerare veramente la tua offerta!

12. Dai “piccoli prezzi” ai tuoi dessert

Questi spesso segnano l’ultima impressione che lasci del tuo menu; grazie a loro, puoi facilmente dare una migliore percezione qualità/prezzo del tuo menu al tuo cliente. Alcuni ristoranti offrono pacchetti dove per la scelta di un piatto particolare, il dessert sarà significativamente più economico. Questo è un buon modo per aumentare le tue vendite di dolci.

13. Punto finale sul dessert: differenzia il tuo assortimento

Come abbiamo sottolineato, il dessert è una scelta gourmet… Quindi l’obiettivo è incoraggiare l’acquisto d’impulso! Mantenete i vostri “grandi classici”, ma offrite anche dessert “leggeri” che faranno sentire i vostri clienti meno colpevoli: questi sono molto popolari (da qui il successo dei caffè gourmet). D’altra parte, pensa a dessert “originali”, che susciteranno la curiosità della tua clientela.

Fissa i tuoi prezzi nel miglior modo possibile

14. Ordina i tuoi prezzi

Questo è un principio di base: presenta i piatti in ordine crescente di prezzo sul tuo menu. Così, posizionando i piatti meno costosi per primi sul vostro menu, darete una percezione più bassa dei vostri prezzi tra i clienti. Tieni anche presente che il cliente tende a scegliere i prezzi “medi”.

Inoltre, avere una vasta gamma di prezzi ti permetterà di fare appello a una vasta clientela con vari budget!

15. Se uno dei tuoi piatti non si vende bene, rimuovilo o aumenta il prezzo

I prodotti che generano meno vendite sono quelli su cui puoi permetterti i maggiori aumenti di prezzo, perché i “pochi” clienti che li scelgono ci tengono di più e quindi hanno una maggiore propensione a pagare: il rischio di perdere la vendita è quindi minore.

16. Il Bonus – Dotatevi di uno strumento che vi permetterà di conoscere facilmente i rapporti di tutte le voci del vostro menu

Con il formato dinamico del foglio dati di FoodMeUp, visualizzate i prezzi di costo e i margini di ciascuna delle vostre ricette. Se il prezzo di acquisto di un ingrediente cambia, tutti i rapporti delle ricette che lo includono saranno automaticamente aggiornati. Crea un account FoodMeUp e riprendi conoscenza dei tuoi margini oggi stesso!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *