Servizi igienici e bagni nelle camere degli ospiti

, Author

In una camera degli ospiti, i servizi igienici devono essere privati o possono essere condivisi? Torno su un argomento che molti conoscono, ma sul quale avevo ancora una domanda. Quali sono le regole? Tranne se si compra una casa già attrezzata come casa per gli ospiti, o se si fa costruire la propria casa per gli ospiti, o se si trova una casa eccezionale, è raro avere una proprietà che abbia già delle camere, ognuna con il suo bagno privato con doccia e servizi igienici. È quindi una domanda che quasi tutti i creatori di case di ospiti si pongono. Sarà necessario creare da uno a cinque locali doccia/bagni supplementari ed è spesso il mal di testa considerando la pianta della casa, l’importanza e il costo del lavoro che rappresenta.

Cosa dice la legge?

Torniamo alle basi. Con la natura di lusso degli alloggi bed and breakfast in generale, i visitatori si aspettano una doccia/bagno con WC, privato ma anche adiacente alla camera. Gli piacciono i bagni e le stanze spaziose. Gli piace vedere chiaramente, se possibile con luce naturale. E se si vuole essere etichettati, è ormai una condizione praticamente inevitabile, anche per il top di gamma, bisogna considerare i servizi igienici separati dal bagno.
Ma non è questo che dice la legge. I testi impongono che ci sia l’accesso a un bagno con doccia e a un WC. Questo non significa che siano private o che siano attaccate alla camera degli ospiti. Le docce o i bagni o entrambi possono essere condivisi. Può essere condivisa con il residente, come si vede spesso in città negli appartamenti, o può essere condivisa tra più camere per gli ospiti.

L’offerta o meno di servizi igienici adiacenti e privati ha un effetto significativo sugli ospiti e sui prezzi. È un criterio decisivo nella scelta di un alloggio. Questa scelta ha anche un impatto se si vuole ottenere un marchio, come Gîtes de France, Clévacances, Fleur de Soleil…, ogni rete ha delle regole stabilite.

Questa scelta detiene anche delle informazioni per il consumatore, egli deve sapere cosa sta prenotando prima di impegnarsi.

Sanitari, costi e lavori

Questo è il caso, bisogna fare i propri calcoli e in alcuni casi può essere più vantaggioso mantenere una stanza e operare con servizi sanitari condivisi piuttosto che trasformare le stanze in docce e perdere così capacità.

Alcuni affittuari di B&B hanno optato per la master suite, due stanze che condividono lo stesso bagno con doccia e servizi igienici, che possono ospitare famiglie o amici.
Tendenza più recente, altri installano il bagno direttamente nella camera da letto, con un divisorio che serve da separazione tra i due spazi, o addirittura nessuna separazione. Attenzione, questa è un’opzione molto popolare per gli amanti e interessante quando si hanno diverse stanze per gli ospiti. Ma se avete solo questa formula da proporre, può spaventare una coppia che vuole un po’ di privacy quando si lava, gli amici che viaggiano insieme e non risolve la questione dei servizi igienici.
Altri affittuari trasformano una stanza adiacente in un locale doccia. Questa può essere una buona soluzione se avete lo spazio, ma se il vostro obiettivo è quello di avere un buon fatturato, questo è sacrificare i letti. Inoltre, non è sicuro che se si rivende la casa, questa scelta sarà apprezzata dal futuro acquirente.

Quindi la risposta è spesso un compromesso e l’aiuto di un architetto può essere utile. Prima di andare avanti, andate a visitare gli showroom del bagno, misurate le docce, i gabinetti e i lavandini e pensate attentamente alle dimensioni del letto e allo stoccaggio nella camera da letto. Ci vorrà un po’ di tempo, ma ne vale la pena perché una volta che il lavoro è fatto, sarà difficile tornare indietro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *