Spazio: Ilallineamento delinsieme dei pianeti su un unico asse, un fenomeno plausibile?

, Author


I pianeti del sistema solare
I pianeti del sistema solare – IAU / AFP
  • Secondo una pubblicazione virale sui social network, un phemonema eccezionale avrebbe avuto luogo nello spazio il 7 luglio: tutti i pianeti allineati sullo stesso asse.
  • Un tale allineamento, spesso rappresentato nei libri, non è possibile.
  • Al contrario, i pianeti sono attualmente raggruppati nella stessa area dello spazio.

In gergo astronomico, questo è chiamato una sfilata completa di pianeti. In particolare, è quando tutti e otto i pianeti del sistema solare (Mercurio, Venere, Terra, Marte, Giove, Saturno, Urano, Nettuno) sono allineati sullo stesso lato del sole.

Secondo diversi post virali su Facebook nei giorni scorsi, questo evento ha avuto luogo il 7 luglio. E non era da perdere, visto che la prossima parata completa non avrebbe avuto luogo fino al 2161.

FAKE OFF

Prima di tutto, cos’è una “parata completa”? Un allineamento di tutti i pianeti sullo stesso lato del sole può accadere perché stanno tutti orbitando intorno al sole, ma non alla stessa velocità. Solo che non deve essere inteso nel senso di un unico file di sfere situate una dietro l’altra. “Non puoi vederli tutti sullo stesso piano. È come mettere il sole su un tavolo piatto, non tutti i pianeti sarebbero sul tavolo. Alcuni sarebbero inclinati sopra il piano del tavolo, e altri sotto”, spiega Gilles Dawidowicz, segretario generale della Società Astronomica di Francia.

Un fenomeno astronomico piuttosto banale

In effetti, più che dell’allineamento descritto nei post di Facebook, dovremmo piuttosto parlare di un raggruppamento di pianeti. Il che non è niente fuori dall’ordinario secondo Pascal Descamps, dell’Institut de Mécanique Céleste et de Calcul des Ephémérides (IMCCE).

“In questo momento, tutti i pianeti possono essere visti allo stesso tempo nel cielo non lontano dall’eclittica (più comunemente noto come lo zodiaco). Così, se guardate il cielo verso le 4 del mattino, troverete, in ordine di apparizione, da est a ovest attraverso il sud: Mercurio, Venere, Urano, Marte, Nettuno, Saturno e Giove. “

Ma questo è davvero un evento che è visibile solo una volta ogni secolo o giù di lì? “Dire che la prossima scadenza sarà nel 2161 è sbagliato. Questo ammasso non è raro e rimane visibile nel cielo per molte settimane. Ma è visibile solo per una fascia oraria molto specifica”, continua Pascal Descamps.

Quindi, se il fenomeno esiste, non c’è nemmeno niente per cui saltare su e giù. “È come avere una serie di macchine allineate sull’autostrada in un dato momento. Dal punto di vista astronomico, non cambierà nulla”, conclude Didier Carlier, presidente del club astronomico della regione di Lille. In sintesi, un sacco di rumore nello spazio per poco o niente.

  • Fake Off
  • Pianeta
  • Astronomia
  • Sistema solare
  • Sole
Un difetto? 668 condivisioni

  • Condividi su Messenger
  • Condividi su Facebook
  • Condividi su Twitter
  • Condividi su Flipboard
  • Condividi su Linkedin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *