USA: le pistole causano circa il 2% delle ferite nei 4-17 anni

, Author

Questa ricerca condotta in due ospedali del Colorado dal 2000 al 2008 indica che dei 6.930 4-17 anni visti nel dipartimento di emergenza durante quel periodo, circa il 2%, o 129, sono stati trattati per ferite da arma da fuoco. Tuttavia, la metà (50,4%) di queste lesioni ha richiesto un trattamento in unità di terapia intensiva e 17 di loro, o il 13%, sono morti, hanno detto i medici che hanno condotto la ricerca. Solo l’1,7% dei rimanenti giovani le cui ferite non sono state causate da un’arma da fuoco sono morti. Nella maggior parte dei casi, queste ferite da arma da fuoco sono autoinflitte o accidentali. Questi ricercatori hanno notato che il loro studio era limitato nella portata e anche dal fatto che non ha preso in considerazione le morti per arma da fuoco che si verificano sulla scena dell’incidente, e hanno chiesto ulteriori indagini simili. I Centri federali per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC) hanno interrotto la ricerca sulle ferite da arma da fuoco a metà degli anni ’90 dopo che il Congresso, sotto la pressione delle lobby delle armi, ha tagliato i finanziamenti. Dopo la sparatoria nella scuola di Newtown, Connecticut, che ha ucciso 20 bambini e sei adulti, il presidente Barack Obama ha emesso un ordine esecutivo al CDC, tra le altre cose, per condurre una ricerca sulla violenza delle armi. Il suo tentativo di inasprire le leggi sul possesso di armi, tuttavia, non è riuscito a passare il Congresso. Circa un terzo delle famiglie statunitensi con bambini hanno armi, molte delle quali non sono tenute in luoghi sicuri, secondo uno studio pubblicato lunedì nel Journal of Internal Medicine, una pubblicazione JAMA. (Belga)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *