USA: Uomo condannato a 835 anni di prigione per la morte di un ufficiale

, Author

Demarcus Donnell Parker, 27 anni, è stato condannato a 835 anni di prigione per la morte di un ufficiale fuori servizio di Forrest City nel nord-est dell’Arkansas.

I fatti sono avvenuti nell’aprile 2018 a West Memphis. Oliver Johnson, 25 anni, un agente di polizia di Forrest City e padre di due figli, è stato ucciso da un proiettile vagante nella sua casa mentre Parker sparava ai membri delle gang rivali fuori dalla casa di Johnson, hanno detto i procuratori. Johnson non era probabilmente l’obiettivo della sparatoria, hanno detto gli investigatori.

Processo per l’omicidio di George Floyd, L’ufficiale di polizia Derek Chauvin sta cercando di far cadere le accuse

La sentenza è stata emessa martedì da una giuria della contea di Crittenden. Condannato per omicidio di primo grado, Parker è stato anche condannato per scarico illegale di un’arma in un veicolo e 21 accuse correlate nella morte dell’ufficiale, Arkansasnews ha riferito.

Al tempo del dramma, una delle figlie di Johnson e altri bambini erano nel suo appartamento. I vicini hanno riferito di aver sentito circa 40 colpi.

Bollywood: La ricetta dell’urina di mucca per la protezione Covid-19

Parker ha anche ottenuto una condanna a 15 anni con sospensione della pena per i reati con armi da fuoco per ogni capo d’accusa, così come una condanna a 10 anni con sospensione della pena per i reati in presenza del bambino. Secondo KTHV, i due ergastoli di Parker e gli ulteriori 835 anni saranno eseguiti consecutivamente.

“La giuria ha ascoltato entrambe le parti e alla fine ha restituito il massimo della pena per tutti i capi d’accusa e ha raccomandato che siano eseguiti consecutivamente”, ha detto il procuratore Scott Ellington.

Francia / Ministero delle forze armate: Ufficiale accusato di spionaggio per la Russia

“Purtroppo, niente di tutto questo riporterà l’ufficiale Johnson alla sua famiglia, ma forse troveranno un po’ di conforto nel fatto che questa settimana è stata fatta giustizia”, ha aggiunto. Un processo su accuse simili è in corso contro un coimputato nella sparatoria, George Henderson, che si è dichiarato non colpevole.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *